Bed and Brekfast Monte dei Pegni Agrigento :: Dintorni

Chiese in centro storico

  • Cattedrale di San Gerlando. La Cattedrale fu edificata a partire dalla seconda metà del XI sec, consacrata nel 1099 dal vescovo Gerlando, dichiarato Santo e a lui poi dedicata nel 1305.
  • Santuario di San Calogero, XVI sec. La chiesa è a tre navate e al suo interno le decorazioni ricalcano lo stile barocco. Sul prospetto spicca, in una nicchia, la statua di San Calogero con la caratteristica cerva.
  • Santuario dell'Addolorata. Nei suoi sotterranei, ai quali si accede da un'apertura ricavata dalla roccia, sono presenti delle cripte, dette appunto Cripte dell'Addolorata
  • Basilica dell'Immacolata Concezione o San Francesco. XVII sec. La basilica si presenta a navata unica. il prospetto è in stile barocco a tre ordini con due imponenti torri campanarie e la statua del Santo Patrono d'Italia, in marmo bianco. Sulla torre campanaria, invece, si trova la statua della Madonna con il bambino. Al suo interno alcune tombe in marmo di nobili ed ecclesiastici.
  • Basilica di Santa Maria dei Greci (costruita sulle fondazioni di un tempio dorico). XII sec. il prospetto è in stile arabo-normanno e vi si accede attraverso un cortile delimitato da un portale in stile barocco. Al suo interno sono visibili le fondamenta del tempio dorico di Giove Polieo grazie al pavimento in vetro, mentre nelle pareti sono riconoscibili affreschi. La chiesa inizialmente fu destinata al culto greco-ortodosso. Dal cortile si accede ad ulteriori resti del tempio dorico.
  • Chiesa di San Francesco di Paola XVII sec. la facciata è a due ordini con due massicce torri campanarie. Sopra il portono d'ingresso, è presente un bassorilievo raffigurante il Santo. Al suo interno numerose tele di pregevole fattura.
  • Chiesa di San Nicola XIII sec. l'interno ad unica navata condivide con la facciata lo stile normanno-gotico con un portale a sesto acuto. Sulla facciata esterna, inoltre, sopra le due massicce colonne ed il portale, si trovano alcune decorazioni in marmo, tra cui i bassorilievi dei Santi Pietro e Paolo. Al suo interno è custodito un sarcofago in marmo che propone la leggenda di Fedra e Ippolito e il famoso crocifisso ligneo descritto nella novella di Pirandello il Signore della nave.
  • Chiesa del monastero di Santo Spirito XI sec. la chiesa è ad unica navata e presenta al suo interno pregevoli stucchi del Serpotta. mentre la facciata è in stile gotico con portale sormontato da rosone, l'interno è interamente in splendido stile barocco.
  • Chiesa di San Biagio (costruita sulle fondazioni di un tempio dorico) sec. XIII. la chiesa sorge sulle fondamenta di un tempio dorico dedicato a Demetra ed è in stile arabo-normanno. poco distante il santuario rupestre di Demetra.
  • Chiesa di Santa Maria degli Angeli XVIII sec. al suo interno si trova un ritratto del patrono della Città, San Gerlando
  • Chiesa di San Vincenzo
  • Chiesa di San Alfonso dei liguori; XVI-XVII sec. vi si accede attraverso il Palazzo della Biblioteca Lucchesiana ed è adiacente al convento dei padri redentoristi. l'interno è ad unica navata con stucchi, archi e numerose tele. Consacrata nel 1854 fu la prima chiesa al mondo dedicata a Sant'Alfonso de Liguori.
  • Chiesa dell'Itria Sec. XVI. la chiesa è a navata unica ma chiusa al culto. in essa si celebrava il rito Greco-albanese. il prospetto ed il portale sono in stile manieristico.
  • Chiesa di San Giuseppe XVII-XVIII sec. il prospetto in stile barocco è arricchito da un doppio ordine di scalini e da due torri campanarie. l'interno è ad unica navata.
  • Chiesa del Purgatorio o di San Lorenzo (oggi sconsacrata) XV-XVI sec. il prospetto è in stile barocco, arricchito da numerose statue, in particolare quelle ai lati del portale, delimitato da due colonne a spirale, rappresentano le allegorie della fede e della carità. al suo interno l'edificio, a navata unica, presenta sculture del Serpotta e custodisce un reliquario. il soffitto presenta una falsa cupola.
  • Chiesa di San Pietro (oggi sconsacrata) XVIII sec. il prospetto presenta un portale barocco, mentre l'interno, ad unica navata, prersenta numerose tele.
  • Chiesa di Santa Lucia o dell'Assunta XVIII sec. il prospetto è in stile tardo barocco-neoclassico.
  • Chiesa di Santa Croce XIV sec.
  • Chiesa di San Giovanni dei Teutonici; Costruita all'interno dell'ex Ospedale di San Giovanni di Dio in Via Atenea. Oggi ne rimangono solo le rovine.
  • Chiesa di Santa Rosalia XVII sec. la maestosa facciata barocca fu sostituita a causa di lavori di restauro mai avviati. oggi il prospetto si presenta in mattoni rossi.
  • Chiesa di San Domenico XVII sec. il prospetto in stile barocco è arricchito da un doppio ordine di scale; sopra il portone d'ingresso, è posto un bassorilievo raffigurante la Madonna con il bambino sormontata da due angeli. Il campanile è insolitamente arretrato rispetto al prospetto principale ed è costituito in ceramiche di maiolica policrome; al suo interno pregevoli tele.
  • Chiesa di San Giacomo XVI sec.

Ogni camera è dotata di Aria condizionata, frigo bar, bagno con doccia, accessori e wifi. La massima attenzione è riposta alle esigenze del cliente che troverà nel Bed and Breakfast una struttura accogliente, pulita e comodissima per la sua permanenza ad Agrigento. Le camere possono essere singole, doppie, matrimoniali, triple e quadruple (con letto aggiuntivo)